Targa Florio Classica

/assets/gare-grandi-eventi/2022-targa-florio-/targa_florio_000_2020.png
/
Targa Florio Classica 2022

Si è svolta, dal 13 al 16 ottobre, la  Targa Florio numero106, prestigiosa manifestazione ideata e voluta da Vincenzo Florio nel 1906, e ultima gara del Campionato Grandi Eventi. La prima tappa ha preso il via dal Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi del Sistema Museale dell’Università di Palermo per raggiungere l’autodromo di Pergusa, e proseguire verso le Madonie, Calvaturo e Cerda prima di arrivare a Floriopoli, dove si è potuto ammirare la Targa vinta da Achille Varzi su Alfa nel 1934; la prima giornata si è conclusa con il rientro degli equipaggi a Palermo. La seconda tappa è ripartita da Palermo e ha raggiunto prima Cefalù per proseguire verso Lascari, Gratteri, Campofelice di Roccella, Collesano, Castellana Sicula e Termini Imerese, tutte località sul percorso di gara automobilistica più antica del mondo. La giornata  conclusiva è stata caratterizzata dal Trofeo 100 Passi, evento organizzato da AC Palermo, che ha reso onore alla legalità e al giornalista ucciso dalla mafia  Peppino Impastato. Sempre nella stessa giornata, alcuni equipaggi e vertici dell'ACI si sono recati  a Capaci, al "Giardino della Memoria", nel trentennale dell'attentato in cui sono rimasti uccisi il  Giudice Falcone,  sua moglie e la  sua scorta.

 Per il ClassicTeam ha disputato la gara Alessandro Aiello su Austin Healey Sprite Frog Eye del 1959, che ha chiuso la gara  all’11^ posto della classifica generale. Ad Alessandro e al suo navigatore vanno i complimenti da parte di tutti gli scudieri . 

Ulteriori dettagli nella sezione Risultati

Risultati
Class. assoluta Class. raggr. Driver Co-Driver Auto Media Punteggio Coefficiente
11° RC3/1
Daniele Spataro
Austin Healey Sprite Frog Eye del 1959
110 834,75